lo stile unico di Bike inside

Bike Inside, lo stile e la qualità che amerete.

12 Dicembre 2017 3095 0 0

Oggi siamo davvero contenti di parlarvi di Bike Inside, azienda bresciana nata dalla creatività e dalla passione per la bici di Andrea Franzini.

In un nostro recente articolo dedicato al Bike Apparel, avevamo inserito le calze spaiate di Andrea tra i prodotti più cool offerti dal mercato. Ma questo marchio, che amiamo dal primo incontro, meritava lo spazio di un intero articolo!

Bike Inside® cycling wear è un marchio Italiano di abbigliamento da ciclismo nato dall’incontro tra la moda e la passione per le due ruote. Pensato e prodotto in Italia, Bike Inside è un “concept” unico e moderno che si rivolge agli amanti di ciclismo che non vogliono rinunciare al proprio stile.

Ciao Andrea, innanzitutto raccontaci chi sei e come nasce Bike Inside.

Ciao! Sono Andrea e, come molti, uso la bici perché mi da un senso di serenità e libertà. Bike Inside nasce da una esigenza personale. Molto semplicemente non mi sono mai trovato a mio agio con l’abbigliamento tecnico da ciclismo. Non tanto per la vestibilità attillata nel segmento “strada” che spesso è solo un limite psicologico. Ma per lo stile eccessivamente racing.

lo shop di Bike Inside

ANDREA IN PIENA FASE CREATIVA

Così nel 2015  ho deciso di dedicarmi allo sviluppo di un nuovo marchio tecnico distintivo, di qualità e naturalmente Made in Italy. Ho iniziato trasferendo alcuni “classici della moda” sulle maglie da ciclismo. Righe, pois, quadretti. Cosi sono nati la mia nuova passione e il mio attuale lavoro!

Scelgo materiali tecnici di altissimo livello e metto una grande cura nella lavorazione. Questo porta alla realizzazione di un prodotto esclusivo e 100% italiano.

Lavori da solo o hai dei collaboratori?

Lavoro da solo. Ho un background di grafico e designer e per molti anni ho fatto marketing e comunicazione. Sono maniaco dei dettagli e amante delle geometrie e simmetrie. Finalmente ho l’opportunità di unire tutti questi aspetti. Scelgo e valuto in prima persona tutti i vari aspetti tecnici, commerciali, di marketing. E tutto questo è per me una grande sfida ma anche motivo di grande soddisfazione.

Quali sono i principali canali di vendita e il mercato che più apprezza il tuo prodotto?

La linea Bike Inside è commercializzata direttamente online nello store e in alcuni negozi strategici. Spedisco in tutto il mondo con corriere espresso internazionale.

Il marchio si sta differenziando soprattutto all’estero per un originalità fuori dagli schemi e alta qualità. L’unicità dello stile grafico, una particolare cura dei dettagli e la scelta di un prezzo adeguato al pubblico, sono le caratteristiche che mi hanno permesso di essere ben riconoscibile e apprezzato fin da subito.

calze per ciclisti Bike Inside

UN MODELLO DI CALZE SPAIATE

Più che le classiche fiere di settore, partecipo a bike festival italiani e internazionali, dove il contatto con il pubblico e l’esposizione della linea, fanno la differenza. La qualità nei dettagli, la passione e l’impegno, sono parti di un processo costoso e fatto di attenzione e amore. Attività spesso data per scontata, umanamente ed economicamente.

Come avviene il processo creativo e produttivo che porta alla realizzazione dell’abbigliamento Bike Inside?

Essendo un “creativo”, assorbo da tutto ciò che mi circonda e da ciò che mi piace. Un lavoro continuo, h 24.

Qual è il prodotto che riscontrano maggiore successo, che va “a ruba”?

Le calze tecniche spaiate, quest’estate sono andate a ruba! Una collezione originale e fresca. Ma tra le maglie direi la Stars and Stripes e la Tattoo.

completino per ciclismo bike inside

LA MAGLIA STARS AND STRIPES

Sapresti descrivere il tuo cliente tipo?

Il mio target è formato da persone attente allo stile e ai dettagli, che vogliono distinguersi, ma soprattutto, sono ciclisti esigenti a livello tecnico. Non utilizzo infatti tessuti o accessori di fascia bassa, al contrario, punto ad un’alta qualità sia dei componenti sia sulla manifattura italiana artigianale.

Qual è il segno distintivo della tua produzione? Cosa secondo te sta contribuendo al suo successo?

La mia linea è emotiva e così deve restare. Oltre lo stile e una particolare cura dei dettagli, sono il primo venditore di me stesso. Questa cosa, seppur molto impegnativa, crea spesso legami diretti e continuativi con i clienti, anche se moltissimi sono online.

Credo infatti che il fatto di essere “un singolo individuo”, con una piccola storia e un grande entusiasmo lavorativo e un po’ di competenza, stia facendo la differenza.  Personalità, veridicità e passione per il mio brand mi distinguono rispetto alle grandi aziende che applicano politiche estreme e scontistiche aggressive.

Credi che il tuo abbigliamento, che sposa qualità del materiale ad uno stile inconfondibile, possa diventare mainstream o credi che resterà un prodotto di nicchia?

Il mercato si sta muovendo in fretta e molti  vanno in questa direzione. Ma in soli due anni, in solitaria e autofinanziandomi, sono riuscito a guadagnarmi visibilità e credibilità. Quindi credo possa crescere e diventare un prodotto su larga scala.

completino donna per ciclismo Bike Inside

UNA MAGLIA DELLA COLLEZIONE DONNA

Quest’anno ho evaso online più di 1000 ordini e spedito in oltre 12 Paesi con una grande redemption e feed-back positivi. Ho clienti dai paesi più disparati. Stati Uniti, Canada, Australia, Singapore, Honk Kong, Messico, Colombia, Cambogia, Inghilterra, Russia, Germania, Paesi Bassi, Olanda, Svezia, Spagna, Francia e ovviamente Italia.

Inoltre, sto lavorando per svariati eventi bike friendly molto trasversali e noti. Da un pò di tempo sto sviluppando una linea di abbigliamento tecnico direttamente per una grande azienda dedica.

Soddisfazioni non da poco. Anche perché per me è davvero una sfida e una fatica enorme confrontarmi con le grandi aziende competitor.

Certo, un socio operativo farebbe comodo! Ma i più che mi hanno intercettato, alla fine, non hanno voglia di “sognare” ed esporsi. Quindi vado avanti senza sosta, lavorando allo sviluppo del mio marchio, per strutturarmi e crescere più velocemente, con passione e costanza. Sono certo che un valido partner arriverà.

Come vivi oggi la tua passione per la bici? Riesci a conciliarla con i mille impegni lavorativi?

Magari! Difficilissimo conciliare impegni, famiglia, lavoro, lavoro, lavoro. Avere un e-commerce è fighissimo, ma pochi, se non gli addetti ai lavori, comprendono la fatica e l’impegno costante che c’è dietro a questo mondo virtuale. Mi emoziono sempre quando ricevo ordini dai paesi lontani. Ma per garantire un servizio ineccepibile, sono sempre reperibile.

Hai mai viaggiato in bici? Se sì, ci racconti brevemente del tuo cicloviaggio preferito o di quello che desideri percorrere ?

No, non ancora. Ma dopo due anni senza mai fermarmi un giorno, sento il bisogno di farlo. In più, questa esperienza mi ha fatto conoscere moltissimi artigiani, artisti e appassionati che alimentano un mercato fatto, prima di tutto, di gente entusiasta e appassionata. Tutti spesso promotori e motivatori di iniziative a due ruote. Quindi non ho più nemmeno la scusa di essere da solo.

completino e calze bike inside per ciclismo

lo stile inconfondibile di Bike Inside

Il mondo della bici sembra raccogliere interesse crescente da parte delle nuove generazioni e delle amministrazioni, sia a livello locale che più in alto. Pensi sia vero amore o una moda passeggera? In generale, che futuro vedi per la ciclabilità in Italia?

Difficile purtroppo, siamo in un paese con viabilità vecchia e congestionata. E soprattutto con abitudini sbagliate. Generalmente circoliamo su strade sottodimensionate e pericolose. MA prima di tutto, secondo me, manca il rispetto verso il ciclista.

Per quanto riguarda il cicloturismo, come pensi si possa avvicinare a questa modalità di viaggio le persone?

Io penso che piaccia a molti, se non a tutti, la sensazione di libertà che da la bicicletta. E spesso il limite è l’essere soli ad affrontare un’iniziativa di viaggio. Aggregarsi, anche tra estranei, per tour guidati, credo sia la strada migliore e sicura per sostenere e condividere la passione della bicicletta.

Cosa ti senti di dire a chi non ha mai pedalato?

Di iniziare a farlo! Fa bene alla salute e alla mente, non inquina ed è economico!

Quale parola associ immediatamente se pensi alla bicicletta?

Libertà.

Matilde Atorino

Tags: abbigliamento, abbigliamento bici, abbigliamento sportivo, abbigliamento tecnico, accessori bici, bdc, bicicletta, bike apparel, Bike inside, calze bici, maglie bici, maglie tecniche Categories: Un Mondo in Bici
share TWEET PIN IT
Redazione Bikenbike

Gli articoli del nostro blog sono pensati e scritti da Matilde Atorino, CEO e founder di Bikenbike srl e grande appassionata di cicloturismo.

Related Posts
Leave a reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *